MONOGRAFIE

Ernest Rutherford

Rutherford nacque a Brightwater in Nuova Zelanda nel 1871.

Dopo la laurea, avvenuta nel 1883 presso l'università della Nuova Zelanda dove compì i suoi primi esperimenti sulle proprietà del ferro sottoposto ai campi elettromegnetici rapidamente alternati, vinse una borsa di studio e si recò, nel 1885, a Cambridge, dove fu allievo di Thomson.
Entusiasmato dalla scoperta dell'elettrone, avvenuta proprio in quegli anni della sua prima permanenza al Cavendish Laboratory, si dedicò ad alcuni problemi legati alla struttura atomica e nucleare. In seguito alla scoperta dei raggi X si dedicò allo studio delle proprietà elettriche dei gas ionizzati dai raggi X.
Apprezzato per il suo ingegno e per le sue brillanti ricerche, gli fu assegnata la cattedra di fisica presso l'Università di Montreal dal 1898al 1907. Successivamente fu chiamato presso l'Università di Manchester e nel 1919 dopo il ritiro di Thomson assunse la direzione del laboratorio di Cavendish, annesso alla cattedra di fisica sperimentale dell'Università di Cambridge.
Nel 1919 Rutherford compì - la prima reazione nucleare indotta artificialmente.
Dopo il 1920 ottenne inoltre una cattedra presso il Royal Institution di Londra.
Oltre al modello dell'atomo nucleare e alla scoperta della natura delle particelle alfa, emesse spontaneamente dalla materia radioattiva, Rutherford riuscì a dimostrare la possibilità di provocare artificialmente la disintegrazione dei nuclei atomici, per primo riesce a trasformare un elemento chimico in un altro.
A seguito delle ricerche di Rutherford per la prima volta i fisici intuirono che dalla disintegrazione dei nuclei poteva derivare una nuova e immensa fonte energetica: l'energia nucleare.

Nel 1907 assieme al suo assistente H.Geiger iniziò ad indagare sulla natura delle particelle alfa scoprendo che si trattava di particelle di carica doppia di quella dell'elettrone, però positiva e di peso atomico pari all'atomo di elio.
Nel 1908 Rutherford ebbe il premio Nobel per la chimica per aver determinato la natura (nuclei di elio) delle particelle alfa emesse dalle sostanze radioattive.
Nel 1911 prpose il famoso modello di atomo.

Nel 1919 torna a Cambridge come successore di J.J.Thomson e, nel decennio successivo raccoglie intorno a sé un gruppo di ricercatori, tra questi Chadwick, lo scopritore del neutrone, e Cockroft e Walton, che realizzano il primo acceleratore ad alta tensione. Rutherford morì nel 1937