MONOGRAFIE

DANIEL BERNOULLI

Daniel Bernouilli,secondo figlio di Johann, nacque l’8 febbraio 1700 a Groningen (Paesi Bassi). nel 1716 iniziò gli studi di medicina a Basilea,che proseguì ad Heidelberg e Strasburgo ottenendo il dottorato nel 1721. Iniziò, di nascosto dal padre, lo studio della matematica e, solo più tardi si fece aiutare dal fratello Nicolas e dal padre stesso.
In mancanza di una cattedra disponibile a Basilea, si trasferì a Venezia nel 1723, per formarsi presso il primario della città, Professor A. Micoletti.
Ben presto divenne matematico e scienziato di grande fama grazie allo studio del flusso dei liquidi nei recipienti,l’equazione differenziale di Riccati e sulle proprietà delle figure/curve delimitate. Nel 1725 insieme al fratello Nicolas, Daniel Bernouilli fu chiamato ad occupare la cattedra di matematica di San Pietroburgo, dove lavorò sul parallelogramma delle forze, il calcolo delle probabilità, il problema delle oscillazioni, della dinamica dei corpi rigidi, sui problemi dell’attrito, di acustica e sull’inclinazione delle traiettorie dei pianeti. In questo periodo scrisse il primo abbozzo del suo Hydrodynamica, la cui versione finale fu pubblicata a Strasburgo nel 1738, in questo trattato spiegava per la prima volta le proprietà macroscopiche di un gas attraverso il moto microscopico delle sue molecole, e con i suoi lavori lanciò la teoria cinetica dei gas.
Nel 1733 gli vengono assegnate le cattedre di astronomia e botanica all’Università di Basilea. Nel 1743 optò per la cattedra di fisiologia preferendola a quella di botanica, infine assunse la cattedra di fisica nel 1750.
La legge delle correnti di Bernouilli, la legge dell’energia per le correnti stazionarie, formulata per la prima volta ne “L’idrodinamica”, sono la base dell’idrodinamica e dell’aerodinamica moderne, e dunque della tecnologia aeronautica.

Il padre di Johann Bernoulli aveva tentato di costringere Johann ad intrapprendere una carriera di affari,piuttosto stranamente Johann Bernoulli ha fece esattamente lo stesso con suo figlio Daniel .
Daniel Bernouilli ottenne dieci volte il premio dell’Accademia delle Scienze di Parigi. Morì a Basilea il 17 marzo 1782.